Cartolina Famiglia Capitoni
Capitoni Vino News

ORCIA WINE FESTIVAL

Il paese di San Quirico d'Orcia ospiterà dal 25 al 28 Aprile l'"Orcia Wine Festival", mostra mercato dei vini del territorio con degustazioni curate dall'Onav Siena, noi saremo presenti per farvi conoscere ed assaggiare i nostri vini: "Capitoni" Orcia doc e "Frasi" Orcia doc.
Per info e dettagli sul programma: www.comunesanquirico.it

VINITALY 2013

Incontriamoci a Verona dal 7 al 10 Aprile presso il Pad. 8 Toscana stand C13 per scoprire come l'andamento stagionale ed il terroir della Val d'Orcia hanno inciso nelle ultime vendemmie di Sangiovese (2012-2010-2009). Vi aspettiamo!

DIVIN ORCIA

In occasione della manifestazione Divin Orcia svoltasi Lunedì 11 Marzo a San Giovanni d'Asso abbiamo accolto con piacere la visita de giornalista Claudio Zeni che di noi ha detto: ilgaudentetoscano.blogfree.net

TERRE DI SIENA GREEN

L'azienda Agraria di Marco Capitoni è protagonista del progetto OSPITI DI VALORE-io vivo green promosso da Terre di Siena Green.

Leggi tutto

Un pò di storia dei vini di Capitoni:

I racconti di due belle verticali di "Capitoni" Orcia e Frasi, potete trovarli visitando i siti:

http://italianwinereview.blogspot.it/2009/03/marco-capitonis-podere-sedime-orcia.html

http://winefriend.org/italian-regions/val-dorcia/

<< Previous 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Next >>

Pienza
Pienza
Pienza
Pienza

L'Azienda

Il “Podere Sedime” è registrato nella proprietà fondiaria del territorio senese fin dal 1692 quando risulta di proprietà della famiglia Gherardi (fonte: Archivio di Stato di Siena).
Potrei cominciare da qui e poi raccontare la ricca storia di questa terra, degli uomini che l’hanno posseduta e coltivata, delle vicende che l’hanno portata ad essere come è oggi. Preferisco però parlare del presente: della mia famiglia, dei nostri obiettivi, di come nasce il nostro vino, perché i risultati che otteniamo sono frutto della passione per il nostro lavoro.

Alla fine degli anni '90 abbiamo aumentato la superficie vitata.
Si è scelto un appezzamento adatto, ben esposto, un bel terreno misto tufaceo picchiettato da tante conchiglie fossili risalenti a molti milioni di anni fa quando c’era ancora il mare. Abbiamo restaurato il vecchio casolare e, dove un tempo c’era la stalla delle imponenti vacche chianine, hanno trovato dimora rotondeggianti barriques.

Consapevoli che per ottenere vini di grande qualità sono necessarie professionalità ed esperienza, abbiamo cercato la consulenza di professionisti del settore in grado di aiutarci a condurre l’azienda verso gli obiettivi qualitativi che ci siamo prefissi. Notevole è stato il loro contributo al fine di produrre il vino che abbiamo in mente.

La Pieve di Corsignano

Abbiamo scelto, come simbolo della nostra azienda, la cariatide (figura femminile dall’aspetto austero ed impettito chiaro simbolo di prosperità e fecondità) che si trova nell’antica Pieve di Corsignano (sec. VIII) situata anch'essa vicino a Pienza. La Pieve, con il suono delle campane, da secoli scandisce i tempi del lavoro dei contadini che come la mia famiglia hanno vissuto queste terre.
 
Già nell’anno 1000 le pievi svolgevano un ruolo importante per le popolazioni disseminate nelle campagne circostanti le quali vi affluivano, quindi, non solo per assistere ai riti religiosi, ma anche per effettuare scambi di prodotti agricoli e per avere informazioni e notizie dalle quali, altrimenti, sarebbero rimaste escluse.
 
La Pieve di Corsignano è un esempio di come riuscissero a convivere le culture, pagana e cristiana,  dando vita ad un tutt’uno che rappresentava in sintesi le speranze della povera gente.
Privacy Policy